Maggio 2017
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Notizie

17
MAG 17

Manutenzione programmata


Si informano gli utenti che il giorno 31 Maggio 2017, dalle ore 14:15 all ore 15:15, i servizi della piattaforma potrebbero non essere disponibili per attività di manutenzione programmata....

Gare Attive

Nessuna gara attiva

Avvisi di gara

15
MAG 17

RINVIO SEDUTA PUBBLICA DI GARA LAVORI ALLOGGI PRUACS


Si comunica il rinvio della seduta pubblica di gara del 16/05 p.v. a data da destinarsi....

Aggiornamenti normativi

Qualificazione, nuovi requisiti

Accesso alla qualificazione Anac delle stazioni appaltanti per le amministrazioni che hanno bandito gare per almeno cinque anni (non più tre); requisito di accesso la regolarità rispetto agli obblighi di comunicazione all'Anac dei dati relativi alle gare esperite. Sono queste alcune delle modifiche, entrate in vigore lo scorso 20 maggio, che il decreto legislativo 56/2017, il primo correttivo del codice appalti, ha apportato ...
Offerta anomala, non c'è audizione

Non deve essere più convocato in audizione il concorrente di una gara di appalto che ha presentato un'offerta dichiarata anomala; i termini per presentare le giustificazioni non sono perentori e la verifica va condotta sul complesso dell'offerta. Lo ha precisato il Tar Lazio, Roma, sezione terza quater con la sentenza del 19 maggio 2017 n. 5979 nella quale si discuteva delle modalità di svolgimento della procedura di veri...
IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE

Il Tar, Salerno, con la sentenza n. 926 del 16 maggio 2017, interviene in tema di principio di rotazione: la natura, le finalità e le modalità di applicazione, ai sensi dell’articolo 36 del codice dei contratti. Sul principio di rotazione la sentenza ha precisato quanto segue: il carattere cogente del principio, così come coniato dalla legge generale, non richiede che esso sia necessariamente richiamato dalla discipl...
L'ESCLUSIONE DALLA PROCEDURA DI GARA

Per il Consiglio di Stato, Sezione V, con la sentenza n. 2444 del 24 maggio 2017 si applica il termine di 30 giorni previsto dal rito appalti anche per l'impugnazione di un provvedimento di esclusione da una procedura di gara. Sono soggetti al giudizio ordinario di legittimità che si svolge davanti al giudice amministrativo, e che ha ad oggetto la complessiva attività della pubblica amministrazione finalizzata alla conclusion...
La e-notification «vince» nelle g...

In ambito europeo le varie direttive sugli appalti pubblici hanno reso obbligatorie le comunicazioni elettroniche a partire da aprile 2016. Le gare telematiche vanno realizzate utilizzando obbligatoriamente le comunicazioni elettroniche e specificatamente sistemi di e-notification, con la pubblicazione elettronica dei bandi di gara; di e-access e cioè l'accesso elettronico ai documenti di gara; di e-submission in fase di presentazio...
Dal bando di gara all'assegnazione. Per gli a...

Disponibilità elettronica dei documenti di gara e trasmissione online delle offerte utilizzando dati strutturati da veicolare con apposite piattaforme telematiche: il Codice degli appalti (Dlgs 50/2016), in vigore dal 18 aprile 2016, prevede il ricorso a strumenti di acquisto e negoziazione telematici. In particolare l'articolo 58 comma 10 del Codice richiede l'emanazione di apposite regole tecniche con l'obiettivo di garant...
Operatori Economici: Ue detta condizioni per...

La Corte di Giustizia della Commissione Europea, sez. VIII, con la Sentenza del 10.05.2017, n. C-131/16, ha stabilito importanti novità sul principio di parità di trattamento degli operatori economici e sulle relative condizioni legate alle Offerte Economiche, tra le quali integrazioni e regolarizzazione delle medesime e la legittimazione a ricorrere. Il principio di parità di trattamento e l’obbligo di tra...
LA CONGRUITA' DELL'OFFERTA

Il Consiglio di Stato, Sezione III, con la sentenza del 15 maggio scorso n 2252 è intervenuto in tema di verifica di congruità dell’offerta, in tema di costo del lavoro, dell’indice di anomalia, ai sensi degli articoli 23, 95 e 97 del codice dei contratti. L’art. 86, comma 3 bis, del d.lgs. n. 163/2006, relativo al costo del lavoro, stabiliva che «Nella predisposizione delle gare di appalto e nella valutaz...
LA NOMINA DELLA COMMISSIONE DI GARA

Il Tar, Venezia, Sezione I, con la sentenza n. 471 del 15 maggio scorso, si è pronunciato in ordine alla corretta composizione numerica dei membri della commissione di gara negli appalti. Per i giudici: si è violata anzitutto la regola – già contenuta nell’art. 84, comma 2, del d.lgs. n. 163/2006 ed ora riproposta dall’art. 77, comma 2, del d.lgs. n. 50/2016 – che impone che la Commissione di gara s...
Riparametrazione dei punteggi

Il Tar, Firenze,  con la sentenza n. 689 del 16 maggio 2017 interviene in tema di funzione della riparametrazione del punteggio e relativa discrezionalità della stazione appaltante, ai sensi dell’articolo 83 del codice dei contratti. La scelta di procedere o meno alla riparametrazione dei punteggi si inserisce nel più ampio ambito della individuazione, da parte della stazione appaltante, degli elementi di valutazi...
TuttoGare

Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy | Help Desk 895 500 0024 - Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

SUA - Provincia di B.A.T.

P.zza Plebiscito, 34/35 - Barletta (BT)
Tel. 0883 1978911 - Fax. 0883 959713 - Email: edilizia.manutenzione@provincia.bt.it - PEC: sua@cert.provincia.bt.it -