Febbraio 2019
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Aggiornamenti normativi

Affidamenti diretti diversificati

Il principio di rotazione negli affidamenti diretti trova la sua ragione nella prevenzione della corruzione, nell' efficienza della spesa pubblica e nella facilitazione a favore delle piccole e medie imprese nell' accesso agli appalti pubblici. Sostanzialmente le amministrazioni hanno la possibilità di tornare sul mercato per individuare altri fornitori con maggiore professionalità o a costi più accessibili per l' ente. Il principio di rotazi...
...

L' esclusione per grave illecito professionale rientra nell' apprezzamento discrezionale della stazione appaltante e non è condizionato ad alcun limite temporale. È quanto ha affermato il Tar Lazio Roma, sezione prima con la sentenza dell' 8 febbraio 2019 n. 1695 che affronta alcuni profili legati alla valutazione del grave illecito professionale disciplinato dall' articolo 80, comma 5, lettera c, recentemente modificato con il decreto Semplif...
Anac adegua linee guida alla Ue

L' affidamento diretto di lavori fino a 150 mila euro comporta sempre la richiesta di almeno tre preventivi; è vietato selezionare le imprese in base all' ordine cronologico di arrivo delle domande o in base alla prossimità della sede legale rispetto al luogo di esecuzione dei lavori; obbligo di applicare il principio della rotazione negli affidamenti diretti vale oltre i 5mila euro; l' applicazione del codice appalti per l' affidamento delle o...
Incentivo 2% ai tecnici della PA: Per la Corte...

La Sezione di controllo della Regione Puglia della Corte dei Conti con la deliberazione 12 dicembre 2018 n. 162 dopo aver richiamato l’articolo 106 (rubricato “Modifica di contratti durante il periodo di efficacia”) del Codice dei contratti di cui al D.Lgs. 50/2016, che compendia in unico contesto normativo la disciplina in tema di modifiche contrattuali, e l’articolo 113 (rubricato “Incentivi per funzioni tecniche”) sempre del Codi...
Costo del personale sempre da giustificare anche...

L' appaltatore non può ridurre i costi del personale da utilizzare nell' appalto evidenziando che è utilizzato anche in altre commesse. Anche in questo caso l' impresa è comunque tenuta a fornire una adeguata dimostrazione, seppure pro quota, dei costi sostenuti in ogni singolo appalto. In questo senso si è espresso il Tar Lombardia, Milano, sezione IV, con la sentenza n. 207/2019. La vicenda Il ricorrente ha censurato la legittimità dell' ...
Accordi tra Pa, servizi senza gara se c'è...

Le amministrazioni pubbliche possono sviluppare servizi a favore di altre amministrazioni al di fuori delle regole del codice dei contratti pubblici solo in base ad accordi che rispondano a esigenze connesse al perseguimento di obiettivi d' interesse pubblico. Il Tar Campania, Napoli, sezione I, con la sentenza n. 548/2019 ha chiarito i profili applicativi dell' articolo 5, comma 6 del Dlgs 50/2016 e le condizioni perché sia possibile definire ...
Codice dei contratti: ANAC pone in consultazione...

L’ANAC (Autorità Nazionale AntiCorruzione) ha deliberato nell’adunanza del 7 febbraio 2019 di avviare una breve consultazione pubblica su alcune modifiche al testo vigente delle Linee guida n. 5 in vigore e recanti “Criteri di scelta dei commissari di gara e di iscrizione degli esperti nell’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici”, introducendo alcune modifiche. A tal fine, il Consiglio dell’Autori...
Obbligo di sopralluogo e Cause da esclusione:...

È illegittima la mancata esclusione dalla gara di un concorrente che, contravvenendo alla legge di gara, non hanno eseguito il dovuto sopralluogo. Lo ha chiarito la Prima Sezione del Tribunale Amministrativo Regionale per la Calabria con la Sentenza 7 febbraio 2019, n. 258 con la quale ha accolto il ricorso presentato contro l'operato della stazione appaltante che ha ammesso alla gara alcuni candidati benché essi non avessero eseguito il sop...
Appalti, si allontana il decreto Correzioni Ue...

Una riforma organica del codice degli appalti che corregga anche le obiezioni fatte da Bruxelles si farà con il disegno di legge delega approvato dal Consiglio dei ministri e non ancora approdato in Parlamento.È questo l' orientamento di Palazzo Chigi che sta mettendo a punto la risposta alla lettera di messa in mora dell' Unione europea inviata quindici giorni fa. Sembra allontanarsi quindi l' ipotesi di un decreto legge che intervenga immedi...
...

Sembra ormai accantonata la possibilità di trovare all' interno del decreto semplificazioni, dopo il passaggio in Senato, la risposta alle domande più pressanti provenienti dagli operatori, pubblici e privati, degli appalti pubblici; per avere una sintesi tra le diverse anime che compongono l' Esecutivo bisogna attendere la revisione complessiva del Codice dei contratti. In questo modo resta tuttavia irrisolto il nodo interpretativo che si è c...
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy Privacy
Help Desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

SUA - Provincia di B.A.T.

P.zza Plebiscito, 34/35 Barletta (BT)
Tel. 0883 1978911 - Fax. 0883 959713 - Email: edilizia.manutenzione@provincia.bt.it - PEC: sua@cert.provincia.bt.it