Giugno 2019
Dom Lun Mar Mer Gio Ven Sab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Avvisi di gara

20
GIU 19

Rinvio seduta pubblica di gara


Si comunica che la seduta pubblica di gara relativa alla procedura aperta per l’appalto del servizio in oggetto indicato, prevista per oggi giovedì 20 giugno alle ore 16:30, viene rinviata, su richiesta della Commissione di Gara, per approfondimenti is...
14
GIU 19

Convocazione seduta pubblica di gara


La seduta pubblica di gara è convocata il 20/06/2019 alle ore 16.30...
04
GIU 19

Convocazione seduta pubblica di gara


Il giorno 10/06/2019 alle ore 14:00 è convocata la seduta pubblica di gara....
04
GIU 19

Ammissione ed esclusione partecipanti


Provvedimento di ammissione ed esclusione partecipanti...

Aggiornamenti normativi

La clausola «ambigua» nel bando di gara va...

In caso di incertezza nell'interpretazione delle clausole di un bando di gara, un corretto rapporto tra pubblica amministrazione e privato impone che sia data una lettura idonea a tutelare l'affidamento degli interessati, scegliendo il significato più favorevole all'ammissione del candidato. Lo ribadisce il Tar Lombardia con la sentenza n. 1219/2019.   Il caso  Si tratta di una procedura per la conclusione di un accordo quadro con un operatore...
Dai subappalti alle varianti, parola d'ordine...

L' appaltatore non sarà più tenuto a comunicare al committente a chi affiderà in subappalto i lavori, nel caso il subappalto sia ammesso: stop, dunque, fino a tutto il 2020, all' obbligo di indicare nell' offerta i nominativi dei tre subaffidatari. È una delle novità contenute nella legge n. 55/2019, che ha convertito il dl n. 32/19 cosiddetto «Sblocca cantieri», pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 140 del 17 giugno scorso. La legge conse...
...

La nuova disciplina delle procedure di affidamento per l' acquisizione di beni e servizi di valore inferiore alle soglie Ue può essere interpretata in due modi, mettendo in difficoltà le stazioni appaltanti. La nuova formulazione dell' articolo 36, comma 2, lettera b) del codice dei contratti pubblici, dettata dalla legge 55/2019, estende ai lavori nella fascia tra i 40mila e i 150mila euro l' affidamento diretto, facendolo precedere dalla val...
Forniture, affidamenti limitati

Niente affidamenti diretti per forniture e servizi di valore superiore ai 40 mila euro e fino alla soglia comunitaria. La riscrittura dell' articolo 36, comma 2, lettera b), del codice dei contratti operata dal decreto sblocca-cantieri genera non poca confusione e potrebbe indurre le amministrazioni a ritenere che basti acquisire 5 preventivi per acquistare un bene o ordinare un servizio. Il nuovo testo della norma è il seguente: «per affidame...
Cause da esclusione e Principio di rotazione...

Non necessita specifica motivazione l'esclusione dell’affidatario uscente dal novero degli operatori invitati ad una procedura negoziata, non trattandosi di una scelta di carattere sanzionatorio ma un'esigenza che nasce dall'applicazione dell’art. 36 del D.Lgs. n. 50/2016 (c.d. Codice dei contratti) al fine di evitare il consolidamento di rendite di posizione in capo al gestore uscente. Lo ha chiarito la Sezione Sesta del Consiglio di Stato...
...

In una gara d' appalto l' apposizione della firma digitale sui documenti può essere attestata anche con screenshot e può essere riferita anche a un momento successivo a quello in cui il seggio di gara ha controllato la documentazione. Lo ha precisato il Tar Lazio sezione prima, con la pronuncia del 13 giugno 2019, n. 7673. Il disciplinare di gara non imponeva l' obbligo di presentare files contenenti la documentazione di gara entro determinati...
Gara telematica, stazione appaltante responsabile...

Grava sulla stazione appaltante, che ha unilateralmente scelto e imposto l'utilizzo di una piattaforma informatica per la gestione telematica della gara, il rischio di eventuali malfunzionamenti, anomalie tecniche e limiti strutturali della stessa. È questa la decisione del Tar Lecce, sezione II, con la sentenza n. 977/2019, che ha accolto il ricorso di un operatore economico, escluso da una procedura di gara a evidenza pubblica a causa di un d...
Lo Sblocca Cantieri è legge detto Stato: le...

Relativamente alle modifiche introdotte al D.Lgs. n. 50/2016 (c.d. Codice dei contratti pubblici) dal Decreto-Legge 18 aprile 2019, n. 32 (c.d. Decreto Sblocca Cantieri) convertito dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, spiccano quelle relative all’articolo 36rubricato “Contratti sotto soglia” contenute nell’articolo 1, comma 20, lettera h) del citato D.L. n. 32/2019 convertito in legge dello Stato dal 17 giugno 2019. Le disposizi...
Illeciti negli appalti, più potere alla Pa

L' esclusione dalle gare, operata sulla base del curriculum delle imprese, va configurata come un potere discrezionale della pubblica amministrazione. E non può essere agganciata in nessun caso ad automatismi, come la pronuncia di una sentenza di condanna. La Corte di Giustizia dell' Unione europea ieri (causa C-41/18) ha esaminato uno dei passaggi più contestati della storia dell' ultimo Codice appalti (Dlgs 50/2016): l' articolo 80, comma 5 ...
Codice appalti e sblocca Cantieri: Il criterio...

Da ieri, con l’entrata in vigore delle modfiche al Codice dei contratti introdotte dal decreto-legge 18 aprile 2019, n. 32 convertito dalla legge 14 giugno 2019, n. 55, per importi al di sotto della soglia comunitaria, il criterio di aggiudicazione potrà essere scelto dalla stazione appaltante. Con le pesanti modifiche introdotte, infatti, all’articolo 36 (rubricato “contratti sotto soglia”) dallo sblocca cantieri, allo stesso artic...
TuttoGare


Norme tecniche di utilizzo | Policy privacy
Help desk assistenza@tuttogare.it - (+39) 02 40 031 280
Attivo dal Lunedì al Venerdì dalle 09:00 alle 18:00

SUA - Provincia di B.A.T.

P.zza Plebiscito, 34/35 Barletta (BT)
Tel. 0883 1978911 - Fax. 0883 959713 - Email: edilizia.manutenzione@provincia.bt.it - PEC: sua@cert.provincia.bt.it